Menu Orizzontale

lunedì 27 settembre 2010

Torta di Mele

La torta di mele per eccellenza.
Prima di scrivere la ricetta, vi devo raccontare una cosa.
Questa è la torta che mi riporta indietro nel tempo, è la torta che il mio babbo preferiva e mia mamma quindi la faceva spesso, è tratta da un libro “la vera cucina fiorentina “ di Petroni  una edizione che risale al 1974. Negli anni ’70 la mia famiglia ed io ci trasferimmo per cinque anni in Campania  più precisamente a Paestum, lì mia mamma, che era molto giovane, imparò dalle amiche a cucinare le cose tipiche di laggiù, tra l’altro buonissime, ancora, a distanza di 35 anni riesco  a sentirne il sapore.
Tornati in Toscana, il mio babbo decise che si doveva mangiare cose tipiche della nostra zona e le regalò quel libro. Libro che mia mamma custodisce gelosamente e che io ho fotocopiato.

La ricetta è una delle prime postate quando ho aperto il blog, ma ho deciso di riproporla perché oltre ad essere per me la torta che più mi ricorda la mia infanzia, è una torta che davvero merita per la sua bontà.
Ingredienti per una tortiera di 23 cm di diametro
5 mele grandi
250 g di zucchero ( la ricetta ne prevede 300g)
100 g di burro morbido
3 uova
½ bicchiere di latte ( circa 120 g )
120 g di farina 00
1 bustina di lievito
½ cucchiaino di vaniglia ( la ricetta prevede la scorza di 1 limone  grattata,  a me da piccolina non piaceva  quindi  la mia mamma non la metteva)
La ricetta originale prevede anche l’aggiunta di uva sultanina ma sempre per il motivo della scorza di limone non veniva mai messa, non la metto nemmeno io perché i miei figli non la gradiscono.

Sbucciare e tagliare a fettine le mele, preriscaldare il forno a 180° C.
Montare il burro morbido con lo zucchero fino ad ottenere un crema morbida, aggiungere  le uova 1 per volta e montando piano altrimenti le uova ed il burro si slegheranno.
Alternando unire la farina, il latte e la vaniglia, amalgamare bene gli ingredienti, quindi mettere il lievito.
Imburrare ed infarinare la tortiera (io  ho messo la carta forno), versare dentro l'impasto, coprire con le mele (che durante la cottura sprofonderanno nel composto), e mettere in forno per 45 minuti circa.

N.B. Lo zucchero è molto e con il forno molto caldo tende a far imbrunire la torta, quindi fare attenzione che non bruci sopra. (Io dopo circa 30 minuti di cottura ho aperto il forno ed ho messo sopra la torta un foglio di alluminio).


Con questa ricetta partecipo al contest di  about food che scade il  13 ottobre 2012



56 commenti:

  1. immagino il profumino che aleggia a casa quando la prepari,sa proprio di sweet home! sai io aggiungo dei pezzettini di mela nell'impasto.ciao

    RispondiElimina
  2. Ciao Cristina, è una torta golosissima, sono un pò di giorni che mi dico di preparare una torta di mele, ma guardando sul web mi sono confusa molto le idee, però credo che prverò la tua, non so mi ispira.Baci Anna

    RispondiElimina
  3. Direi proprio che la foto di quella fetta parla da sola. Ho un debole per le torte di mele, soprattutto se ricche di frutta e con poca pasta come questa. Già segnata ;) Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  4. Che bel dolce, Cristina, e quelli che profumano di ricordi sono i piu' buoni di tutti :-)

    RispondiElimina
  5. che delizia...dall'aspetto, mi viene da mangiarla tutta!!!

    RispondiElimina
  6. buona la torta di mele :-) l'ho fatta anch'io! da piccola non la mangiavo volentieri ma ora l'adoro! bacio

    RispondiElimina
  7. deve essere davvero deliziosa...
    oggi qui a Venezia piove davvero molto, c'è la giusta atmosfera per farla.
    Mi stampo subito la ricetta!
    Slurp.
    Un abbraccio
    Chiara

    RispondiElimina
  8. Chicca che foto! bellissime! Questa torta deve essere da urlo, poi un caro ricordo è sempre un valore aggiunto alla bontà! Segnata...e questo è uno di quei foglietti che non perderò! Ciao buona serata

    RispondiElimina
  9. Ciao cara!
    Innanzitutto devo porgerti le mie scuse per non essere molto presente qui nella +tua cucina*... purtroppo i ltempo è quello che è! Per fortuna però oggi sono passata da qui perchè questa torta è fantastica! CHissà che profumino delizioso si è diffuso in casa emntre la cuocevi...e chissà che buo nsapore ha! Così soffice, morbida... una delizia insomma! Hai fatto porprio bene a ri-postarla! E, visto che sei anche tu Toscana, perchè non vieni al Corso di Cucina indiana di Onde? Io e Fede (Note di cioccolato) ci andiamo il 14 novembre... Un abbraccio!

    RispondiElimina
  10. La tua torta di mele è veramente gustosa, anche a me la torta di mele ricorda l'infanzia ed in special modo l'odore perchè la mia mamma la preparava continuamente anche per regalarla ad amici e parenti. Baci Chicca se vengo a Montevarchi mi faccio sentire e se vieni ad Arezzo fai altrettanto, tramite mail io sono sempre rintracciabile. Se mi scrivi ti mando il mio numero ciao Baci

    RispondiElimina
  11. Dalla fotografia si capisce la bontà di questa torta e il ricordo che ci hai raccontato è veramente bello, grazie per averlo condiviso con noi. baciii

    RispondiElimina
  12. Buonissima questa torta di mele...non per niente, è fiorentina!!!! hihihihi ;-)

    RispondiElimina
  13. Anche senza scorzetta e senza uvetta,questa torta dev'essere davvero ottima!! Bravissima! Baci.

    RispondiElimina
  14. ma questa torta è fantastica!!!! e che foto spettaccolareee!!!! sei bravissima!!! complimenti..
    le ricette legate a dei ricordi sono le migliori!!! ;-)

    RispondiElimina
  15. che buona deve essere questa torta di mele!!1 grazie per la ricetta!!

    RispondiElimina
  16. Ma sai che anch'io non amavo la scorzetta grattugiata del limone nelle torte? Ora invece l'adoro!
    Le torte di mele hanno sempre storie tenere da raccontare
    baci

    RispondiElimina
  17. che belle le ricette che hanno il sapore dei ricordi. questa torta ha un aspetto fantastico

    RispondiElimina
  18. ciao cristina,
    stavo per farti i complimenti per la torta e poi, l'occhio mi è scivolato più in basso, verso la tua famiglia.... allora i complimenti sono per qualcosa di più grande, una famiglia splendida.
    un bacione
    b

    RispondiElimina
  19. Hayırlı akşamlar, çok leziz ve güzel görünüyor. Ellerinize sağlık.

    Saygılar.

    RispondiElimina
  20. Ciao Cristina, felice di conoscerti:) Qui ci sono delle bellissime ricette che guarderò con più calma. Qui a casa mia la torta di mele è nella top ten dei gradimenti, proverò sicuramente la tua... complimenti anche per la tua bellissima famiglia, un abbraccio, buona settimana
    Patricia

    RispondiElimina
  21. Ciao cara bellissimo racconto!!!! La torta è fantastica poi con le mele ancora di più !!!!

    UN bacione

    RispondiElimina
  22. Ciao Cristina, questa torta deve essere profumatissima, come tutti i dolci con le mele(Non vedo l'ora di provare il tuo strudel, anzi adesso che mi è venuto in mente domani lo faccio!). Anche per me la torta di mele è sinonimo di infanzia e ho la ricetta di una molto buona che preparavo la mia nonna. Proverò la tua, con anche l'aggiunta di uvetta che a me piace molto (e che da piccola detestavo!) Il limone, ancora, proprio non riesco a farmelo piacere!...buona Ischia, allora, invidia invidia invidia!!!!!

    RispondiElimina
  23. Adoro le torte di mele, proverò sicuramente anche questa con uvetta in modo da essere il pù fedele possibile alla tradizione toscana. Ti farò sapere!

    RispondiElimina
  24. oddio quando ho visto la foto, l'ho subito riconosciuta, la tua ricetta è fenomenale! ;-) bello il "nuovo" blog! ;-*

    RispondiElimina
  25. Rimane tra le mie preferite in assoluto!!!!La tua è davvero fragrante e dorata!!!!PS Davvero bello il nuovo look!!!

    RispondiElimina
  26. le torte di mele sono in assoluto le mie preferite, quindi proverò anche la tua ! grazie

    RispondiElimina
  27. Di torte di mele non se ne ha mai abbastanza. Copio la tua ricetta e la provo la più presto.
    Adoro la torta di mele e sono curiosa di provare questa versione "storica"
    Grazie per avercela proposta...
    Un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  28. una delle mie preferite!!!ha un aspetto magnifico :)

    RispondiElimina
  29. Ma che buonaaaaa!...bravissima Cristina!...le torte di mele non stufano mai!

    RispondiElimina
  30. Mmmmhhh ha un aspetto fantastico, è un dolce classico,che ogn'uno ha la sua versione e la sua ricetta, la tua ha un aspetto fantastico, complimenti!

    RispondiElimina
  31. Ma che bella torta di mele Cristina finalmente i viaggiatori golosi sono riusciti a passare da te.... e che bel blog ... grazie di essere passata da noi è un vero piacere conoscerti e ... per non perderci di vista diventiamo tuoi sostenitori se vorrai contraccambiare ne saremmo felici ciao a presto..

    RispondiElimina
  32. Le torte di mele sono sempre gradite, poi se te la faceva la mamma da piccola allora è quella più buona.
    ciao gloria

    RispondiElimina
  33. Ciao!
    Conosco bene il libro e conosco bene questa torta! Semplicemente deliziosa!!
    Ciao e buona giornata!

    Ps: carino il nuovo vestitino del blog!!

    RispondiElimina
  34. In questi due anni di blog ho scoperto che tutte abbiamo almeno una torta alle mele che ci ricordi l'infanzia, che bello!! Se poi é legata a tantissimi ricordi vale la pena di farla solo per risentirsi un po' bambine. Un bacione!

    RispondiElimina
  35. Il profumo della torta di mele è unico e inconfondibile :)

    RispondiElimina
  36. adoro le torte di mele come questa!

    RispondiElimina
  37. Una meraviglia...per il signifcato che ha...e per la sua bontà! Ciao!
    Veronica

    RispondiElimina
  38. Una vera delizia, complimenti. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  39. Ciao Cristina, che dolce buono e profumato che hai fatto!!! quella fettina è molto invitante!!! tutta da mangiare...inoltre ha anche un significato affettivo, per cui è ancora più buono!!! complimenti tesoro, anche per la tua dolcezza :-))

    RispondiElimina
  40. è una tortura sentir larlare di torta di mele ed avere in ufficio solo una mela da mangiare... E la torta? posso venire a mangiarla da te?????
    un Sorriso... goloso!

    RispondiElimina
  41. wow che torta... un vero capolavoro riesco a capire perchè a tuo papà piaceva tanto...

    RispondiElimina
  42. Ciao Cristina! Ti ho vista tra i sostenitori e sono venuta a trovarti ;D. Bel blog, splendida family e oltre alla torta qui, quella paella e la sangria, fantasticiiiiii! Complimenti! Baci

    RispondiElimina
  43. Ciao Cristina! Volevo lasciarti un salutino ;) Un bacio

    RispondiElimina
  44. ...ma sai che secondo me ogni torta di mele ha una sua storia?
    Come mi piacerebbe assaggiarne una fettina...deve essere squisita!
    Buonissima serata

    RispondiElimina
  45. ciao Cristina, deve essere davvero buona, copio la ricetta e intanto assagio quella fettina troppo invitante...bacioni

    RispondiElimina
  46. Ciao Cri, grazie per la dolce visita al mio blog, a quanto vedo anche a te piacciono le torte di mele, mi fai provare una fettina della tua? ;)

    Ma davvero vai a Ischia? Goditela anche x me.

    Baci baci

    RispondiElimina
  47. Mamma mia che bella !! adoro la torta di mele ma questa poi..mi hai fatto venire la voglia di farla !!slurp bravissima
    Ciao Anna

    RispondiElimina
  48. Ciao Cristina! Seguo il tuo blog da molto tempo con grandissimo interesse...è sempre una ottima fornte per deliziose ricette, soprattutto i dolci! Questa torta è diventata per me e il mio fidanzato la nostra torta preferita in assoluto..magari accompagnata da una pallina di gelato alla crema! Davvero complimenti! un saluto

    RispondiElimina
  49. Grazie per la ricetta, molto gustosa! Ieri, cotto e mangiato!!! Natalia

    RispondiElimina
  50. Cristina, ti ho trovato sui commenti di about food, a parte il fatto che abbiamo scelto la stessa ricetta (io ho fatto diverse varianti)e che quindi conosco questa squisitezza.... la tua torta è super!
    mi posso permettere di farti notare che non hai inserito il banner di about food e neanche il link? Mi sbaglio, non l'ho forse visto? Se mi sbaglio mi perdonerai ma mi dispiacerebbe che tu non potessi partecipare per una svista con questa bellezza di torta di mele!!!
    Scusami ancora l'incursione e piacere di averti conosciuta!!
    Sandra

    RispondiElimina
  51. Ecco, se vuoi puoi anche ripubblicarla in data di oggi, ma anche no, secondo me così è perfetto! Ciao Cristina, buona giornata!!!
    Sandra

    RispondiElimina
  52. che meraviglia!! questa torta sembra morbida e profumata già solo dalla foto!!

    RispondiElimina

Grazie per essere passati da me.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs