Menu Orizzontale

sabato 12 febbraio 2011

La Mania dei Corsi di Cucina

E' da un po' che questa cosa mi ronza per la testa e oggi mi sono detta lo scrivo perché questo spazio è mio e ci faccio quello che voglio!
La mania di organizzare corsi sta infestando la blogosfera, si organizzano corsi per tutti i gusti, in tutti i modi, in tutti i posti.
Io ora mi domando: ma è mai possibile che tutti questi organizzatori siano veramente competenti in materia, che abbiano qualche titolo per poter mettersi addirittura ad insegnare? Oppure solo perché hanno un blog seguito questo gli da il diritto di organizzare corsi di cucina?
Voi mi direte: “ma che te ne frega?” in realtà non me ne frega assolutamente niente, ognuno fa e pensa quello che vuole, questo è solo quello che mi è venuto in mente oggi facendo un giro per blog.

21 commenti:

  1. Ma come..io volevo organizzare un corso di cucina toscana!!! ahahaha hai proprio ragione,è un pensiero che è venuto anche a me! Il link che avevo messo su fb era di un post di settembre, in settimana ci iscriviamo all'associazione? Bacioni e buona domenica

    RispondiElimina
  2. Mi sa che sei l'unica, insieme a me e alle pellegrine qua sopra, a non capire niente di cucina ;)))))))

    RispondiElimina
  3. Non ci posso credere! Ho avuto lo stesso pensiero stamattina! hahahahahahahahaah non credo tu sia l'unica a pensarla così!
    ciao

    RispondiElimina
  4. Beh, allora siamo in 4 perchè anch'io l'ho pensato...e mi sono detta: ma che schiappa sono io, che mai e poi mai me la sentirei di fare una cosa del genere??? eheheheh!!!

    RispondiElimina
  5. dai dai!! Mi aggiungo anche io...che dal mio blog è ben EVIDENTE che di corsi di cucina non potrei mai tenerne!! Anche se un mio sogno segreto è..preparare dolci per piccole feste! Ma ovviamente è un sogno segreto...e non si realizzerà, perchè non sono capace di niente del genere!! ahahahahah

    RispondiElimina
  6. Mi unisco al gruppo... anche se penso che comunque la faccia tosta e l'audacia vada premiata, ma so anche che il tempo lascia quello che trova!!!e se c'è solo fumo resterà il nulla.....
    E se devo dirla tutta, vorrei partecipare a un corso di cucina ma la prima cosa che considero quando m'informo al riguardo è quella di capire l'esperienza e la bravura dello chef che lo farà, perchè ci tengo che sia una persona che lo faccia di professione.

    RispondiElimina
  7. é che i deliri di onnipotenza ormai sono un male comune!! Credo sia anche molto poco rispettoso per chi questo lavoro lo fa davvero...non per hobby! Buon fine settimana Crisyina ciao :)

    RispondiElimina
  8. Non so che dire sui corsi.
    Però, guardando la tv si vedono sempre più chef, o almeno si presentano come tali, che parlano di batteri anzichè di lieviti, che sparano sentenze di chimica degli alimenti facendo errori grossolani.. ormai la faccia tosta e il sentirsi sicuri apre tutte le porte....
    buona domenica

    RispondiElimina
  9. Fai bene a dire quello che pensi e cara Chicca,spesso ho provato i tuoi stessi dubbi!!
    Un bacione tesò!!

    RispondiElimina
  10. Concordo assolutamente con te. Bacio

    RispondiElimina
  11. Voglio sperare che li tiene abbia le qualifiche per farlo...io certo non lo potrei fare e non me la sentirei...però ti confesso che da qualche foodblogger brava come te un corso me lo farei fare!!!!buona domenica cara Cristina, un abbraccio!

    RispondiElimina
  12. Mi unisco anch'io al coro!! Girando per blog ho avuto anch'io i tuoi dubbi!
    Ciao e buona domenica!

    RispondiElimina
  13. Non sai quante io l'abbia pensato. Troppo spesso si legge di blogger che danno lezioni di cucina. Non che alcune non ne abbiamo la capacità, ma forse sono proprio quelle che alla fine non lo fanno. A me sinceramente danno anche fastidio tutte quelle collaborazioni con ditte varie e la pubblicizzazione di prodotti alimentari. Certo si può elogiare e consigliare quando si trova un prodotto veramente valido, ma quando si è pagati (magari non in soldi ma in prodotti stessi) per farlo è solo un modo per fare e per farsi pubblicità. Per me non è questo lo scopo per il quale scrivo un blog ... ma è solo il mio pensiero. Ti auguro una buona domenica e grazie di aver sollevato questo argomento. Baci!

    RispondiElimina
  14. Sono molto, molto daccordo anche se sono tra quelle che ha messo nota dei corsi nel blog. Mi ci è voluto tempo per decidermi poi, vedendo che erano tutti "maestri" mi sono sentita una stupida, io che sono pasticcera veramente e di professione,a non farne menzione. Ma mi vergognavo quasi a metterli, mi sembrava un atto di presunzione e di ....boh...vanità!!!!
    Quello che ho capito è che ci sono bravi professionisti e bravi imprenditori di se stessi che si sanno vendere. Per la prima categoria non so ma di sicuro non faccio parte della seconda (purtroppo per me).

    RispondiElimina
  15. Come in tutte le cose starebbe al buonsenso delle persone di mettersi a disposzione di altre solo e SOLTANTO se armate di esperienza (nel settore) e SERIETA'... ma nell'epoca in cui viviamo questa cosa sembra spesso superflua o un dato talvolta "trascurabile"...

    Bacio e buona domenica

    RispondiElimina
  16. Mi piace moltissimo la premessa.. dei corsi io penso che sia un modo per incontrarsi a far delle cose una volta si andava per ricami oggi per pentole..:)) baci e mi auguro a presto ciao

    RispondiElimina
  17. Sono d'accordo con te sui corsi di cucina: troppe persone hanno deliri di onnipotenza. Mi sorge anche un'altro sospetto: non sarà che tanti collaborano con ditte di vario genere e pertanto sono "incentivati" a fare corsi?!!!
    Per me il blog è solo uno spazio della mente per confontarmi con altre persone che hanno la mia stessa passione e mettere a disposizione, gratuitamente, ciò che l'esperienza mi ha insegnato, senza avere la presunzione di essere maestra.

    RispondiElimina
  18. Ciao sono Taced... sto aspettando che lieviti la pasta per i cornetti allo yougurt... speriamo bene!
    Se passi da me c'è un post dove sei citata, un modo per conoscerci meglio:
    http://handmadecreativity.blogspot.com/2011/02/staffetta-dellamicizia.html

    Ciao, Taced

    RispondiElimina
  19. dopo che ho letto quello che hai scritto sui corsi di cucina ,mi sono detta se Cristina ne facesse uno io parteciperei,un corso sulle tue ricette, le ricette della vita di tutti i giorni,quelle per tutti,sarebbe carino.ciao.

    RispondiElimina
  20. Poi per carità, alcune cose possono anche venire bene, o magnificamente bene, ma non è quello il punto. E' un po' come la fotografia: scatti, e qualcosa viene fuori sempre, a volte anche molto bene, ma helmut newton, o anche solo un semplice fotografo professionista, sono un'altra cosa. Viviamo in un tempo dove tutti hanno la pretesa di riuscire a fare tutto e bene, anche senza basi, senza studi... è il trionfo dei dilettanti! (me per prima!);-)

    RispondiElimina
  21. oddio io sono una che ha appena organizzato un workshop... non voglio insegnare niente a nessuni, ho specificato che non sono una cuoca e non ho mai pensato di esserlo ne mi piace essere descritta cosi ma cercavano una mamma fantasiosa e creativa e hanno pensato a me... io penso che non ci sia nulla di male a lavorare e provare a fare con altre persone qualcosa che non hanno mai fatto.... come io mi iscrivo a corsi di cucito di ogni genere, e mi iscriverei a corsi di pasticceria che mi piacciono da matti :-)
    buona notte
    Ely

    RispondiElimina

Grazie per essere passati da me.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs