Menu Orizzontale

lunedì 21 novembre 2011

Gnocchi di Zucca e Patate alla" Bava"



Circa 10 anni fa, la pasta che Niccolò preferiva era condita con un sugo di zucca, pancetta e cipolle, ma poi una sera, dopo averne mangiata tantissima si è sentito male; come tutte le indigestioni prese da piccoli la sua avversione per la zucca è diventata assoluta. Divieto assoluto anche solo di vedere una zucca.
Ho resistito per 10 anni  ma l'altro giorno presa da un raptus l'ho comprata e ho deciso di farci questi gnocchi che di zucca non sanno, ma che hanno quel bel colore che tanto mi piace.


Ingredienti per 5-6 persone

  •  250 g di polpa di zucca già cotta
  • 750 g di patate lesse
  • 1 uovo
  • 400 g di farina+ altra per la spianatoia
  • sale
per la salsa
  • 250 g di besciamella
  • 200g di fontina
Far cuocere la zucca nel forno a 180 ° C per circa 40 minuti, passare tutta la polpa con il minipimer.
Lessare le patate, dopo averle schiacciate unirle alla polpa di zucca, aggiungere l'uovo e il sale, mescolare  e  iniziare ad aggiungere la farina.
Impastare bene, poi ricavare dei filoncini e tagliare a tocchetti.
Cuocere subito gli gnocchi in acqua saltata, saranno pronti quando vengono a galla.
Per la salsa preparare una crema con burro e farina e poi latte in quantità variabili io vado ad occhio, (40 g di burro,40 g di farina , 400 g di latte) aggiungere la fontina tagliata a piccoli pezzi lasciar fondere mescolando, aggiustare di sale.
p.s. Niccolò ha assaggiato e ha gradito.

23 commenti:

  1. O mamma rischierei volentirei un indigestione anch'io per questi gnocchetti filanti... ho già la "bava" alla bocca ;-)

    RispondiElimina
  2. forte il nome, fanno veramente venire la bava alla bocca, complimenti
    baci sabina

    RispondiElimina
  3. Questi gnoccheti sono diviniiiiiiiiii...devo provarli adesso la zucca è al top!!baci,imma

    RispondiElimina
  4. In effetti il colore è bello e invitante. Niccolò non ha cambiato idea?

    RispondiElimina
  5. anche io non riesco più a mangiare le cose ce mi hanno fatto male! gli gnocchi di zucca li ho postati pure io ieri...e questa tua salsettina bianca è l'idea per la prossima volta! bacioni chicca!

    RispondiElimina
  6. che spettacoloooooooooo!!! è una vera prelibatezza questo primo piatto, complimenti!

    RispondiElimina
  7. mi piacciono moltissimo, bellissimi poi!

    RispondiElimina
  8. come lo capisco!
    a me e' successo con le arachidi!
    credo di aver ripreso a mangiarle dopo 15-18 anni!!!
    i tuoi gnocchi sono venuti benissimo!

    RispondiElimina
  9. mi viene la bava alla bocca solo a guardarli!!
    Buoni.
    Ciao Claudia

    RispondiElimina
  10. Beh ci credo!! Sono irresistibili!!

    RispondiElimina
  11. Tesora ogni volta che passo di qua c'è sempre una ricetta che mi lascia l'acquolina in bocca e se chiudo gli occhi posso immaginarne il profumo gli aromi! Gli gnocchi di zucca sono i miei preferiti e il condimento mmm ottimo

    RispondiElimina
  12. Ci credi che così non li ho mani mangiati...ma mi è venuto un languorino...un abbracci SILVIA

    RispondiElimina
  13. Cristina sono meravigliosi! Anche io li ho fatti, ma senza patate né uovo, questi dalla foto sembrano pezzetti di zucca, per colore e consistenza e allo stesso tempo molto morbidi! Brava cara!

    Vevi :)

    RispondiElimina
  14. Sono sincera il titolo anche se corretto non mi "stuzzica" per niente mentre la pietanza la trovo deliziosa come ogni cosa che prepari
    bacioni

    RispondiElimina
  15. Complimenti, hai fatto bene!Hanno un bellissimo aspetto!A presto!Zu

    RispondiElimina
  16. C'è un passaggio di testimone per te... passi dal blog?

    Vevi :)

    RispondiElimina
  17. Che aspetto invitante! Poi con la besciamella e la fontina devono essere super. Buona giornata, Babi

    RispondiElimina
  18. Tienen una pinta deliciosa!
    Besets.

    RispondiElimina
  19. La calabaza me gusta mucho,tu receta muy original bs

    RispondiElimina

Grazie per essere passati da me.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs