Menu Orizzontale

lunedì 5 settembre 2011

Gugelhupf Dolce Lievitato



Non so perché ma questo dolce ha attirato spesso la mia attenzione, mi ero ripromessa di provarlo al più presto o perlomeno quando mi fosse venuta voglia di fare un lievitato.
Mi sono accorta che per far venire bene i lievitati mi ci devo mettere con impegno e con voglia altrimenti mi vengono delle schifezze allucinanti.
La ricetta è tratta dal libro Cucinare nelle Dolomiti.

Ingredienti per uno stampo da 22 di diametro

  • 300 g di farina manitoba
  • 170 ml di latte
  • 15 g di lievito di birra
  • 40 g di zucchero
  • 30 g di burro
  • 30 ml di olio
  • 3 uova
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 1 presa di scorza di limone grattugiata
  • 80 g di uva sultanina ammorbidita in 3 cucchiai di Rum
  • 50 g di pinoli
  • 1 pizzico di sale

Versare la farina in  una ciotola e formare al centro la fontana.

Mescolare il latte tiepido con il lievito sbriciolato e lo zucchero e versare il composto nella fontana. Far riposare poi per 20 minuti coperto in un luogo caldo.

Sciogliere il burro, unirlo insieme all'olio, le uova, lo zucchero vanigliato, la scorza di limone, l'uva sultanina, i pinoli e il sale, alla farina e impastare bene il tutto.
Cospargere l'impasto con un po' di farina e farla riposare in un luogo caldo coperto almeno fino al raddoppio.
Versare la pasta lievitata in uno stampo da ciambella imburrato e cosparso con la farina e farlo riposare al coperto ancora fino al raddoppio.
Cuocere  il dolce nel forno riscaldato a 180 ° C di temperatura per 35-40 minuti.
Cospargere con zucchero a velo e servire con la panna montata.

22 commenti:

  1. Ti è venuto benissimo ...........Brava ciao e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  2. Veramente bellissimo e almeno nei miei ricordi buonissimo...leggero sentore di lievito, soffice profumato...buono,buono, buono! Buona giornata ciao

    RispondiElimina
  3. Allora d'impegno ce ne hai messo molto, è venuto bellissimo!! Comunque hai ragione se uno non ci mette impegno e concentrazione in gnere fa delle schifezze...parlavo della mia ultima pizza ;)) ah ah bacioni

    RispondiElimina
  4. Ma quanta soddisfazione danno i lievitati?
    Bellissimo il tuo Kugel!!
    Buona giornata e a presto. :)

    RispondiElimina
  5. Brava Cri! Hai avuto un'ottima concentrazione :)
    Fa venire l'acquolina...
    Buon inizio settimana

    RispondiElimina
  6. Ma quanto è bello...e pure buono!

    RispondiElimina
  7. mmmhhhh, che bontà
    i dolci delle dolomiti sono troppo buoni
    Cristina

    RispondiElimina
  8. Sempre cose golose da queste parti :)))
    Un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  9. è un bel dolce, e ti è venuto benissimo...;)

    RispondiElimina
  10. complimenti. ottima ricetta
    ciao cris

    RispondiElimina
  11. E tu hai attirato la mia attenzione ora con queste foto, si si copio e provo , )

    RispondiElimina
  12. E' semplicemente spettacolare, bravissima!!

    RispondiElimina
  13. Che bellezza questa ricetta..la prendo !!! bacioni

    RispondiElimina
  14. spettcolare, dev'essere morbidissimo, ti è venuto splendidamente...complimenti davvero, ora mi segno la ricetta perchè non vedo l'ora di farlo!!!
    a presto,
    ciaoooooooooooo

    RispondiElimina
  15. Che buono il kug.... devo rifarlo, magari provo questa ricetta!!!

    RispondiElimina
  16. Questa ricetta e la precedente mi stanno facendo venire una certa voglia di fare colazione. Vado a dormire subito... e sogno di trovarne una fetta domani mattina!

    RispondiElimina
  17. Hola Cristina!Ya estamos devuelta,y a tiempo de probar tu estupendo bizcocho,se ve delicioso!!!
    Besets.

    RispondiElimina
  18. ha un aspetto davvero delizioso!
    Buona serata carissima

    RispondiElimina

Grazie per essere passati da me.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs