Menu Orizzontale

giovedì 27 ottobre 2011

Castagnaccio



Oggi il dolce non dolce che non piace ai bambini. Devo confessare che l'ho sempre visto in casa in questo periodo dell'anno, piaceva moltissimo a mio padre e quindi mia madre lo cucinava spesso, ma a me non piaceva proprio, non ricordo di preciso quando ho iniziato a mangiarlo  comunque ero già grande.


Ingredienti per uno stampo rettangolare 32x22cm

  • 300 g di farina dolce di castagne
  • 500 g d'acqua fredda
  • 40 g di pinoli sgusciati
  • 100 g di uvetta sultanina
  • rosmarino
  • sale
  • olio d'oliva

Mettere la farina in una zuppiera capace e diluirla con  acqua fredda in modo da ottenere una pastella liquida e senza grumi.
Aggiungere 2 cucchiai d'olio d'oliva, un pizzico di sale e l'uvetta precedentemente ammollata; amalgamare bene gli  ingredienti versare l'impasto nella tortiera unta con un po' d'olio, il castagnaccio deve essere alto all'incirca un dito.
Cospargere la superficie con i pinoli e qualche foglia di rosmarino; prima di metterlo in forno che deve essere già caldo a 200°C, arabescare la superficie con 2 cucchiai d'olio d'oliva.

Per la cottura occorreranno circa 30 minuti; comunque il castagnaccio è pronto quando la superficie  sarà bella abbronzata, croccante e screpolata.

20 commenti:

  1. che buone cose che fai!! ti seguo, vieni anche a vedere il mio blog..e diventa mia seguace, mi faresti felice...ti aspetto!kiss

    www.zagufashion.com

    RispondiElimina
  2. Che bella presentazione Cristina!! credo di averlo provato una sola volta tanto tempo fa...

    RispondiElimina
  3. buonoooooo, è una vita che non lo mangio!

    RispondiElimina
  4. Detto anche Migliaccio... i vecchi montevarchini lo chiamano così'! E' buonissimo!
    Un abbraccio, a presto...
    Silvia

    RispondiElimina
  5. Ciao, io ne vado pazza, da sempre!!!
    Ti è venuto una meraviglia.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Ha un aspetto divino e io sono come tuo padre. Ne vado matta :)

    RispondiElimina
  7. Que delicia Cristina!...No conocia este dulce.
    Besets.

    RispondiElimina
  8. Ammetto che nn vado matta per questo dolce però il tuo è bellissimo che ne mangerei volentieri una fettona!!!baci,imma

    RispondiElimina
  9. Che buono!! quando lo faccio non trovo pace fino a quando non è finito:-))
    Ti è venuto benissimo come le foto....perfette!
    Un abbraccio, Ilaria

    RispondiElimina
  10. Io potrei mangiarmelo tutto...quella foto è meravigliosa, vien voglia di prenderne un pezzo dal monitor...

    RispondiElimina
  11. ciao Cristina,
    non ho mai mangiato il castagnaccio, ma dalla foto mi sembra molto buono, magari prima o poi lo proverò.
    bacioni

    RispondiElimina
  12. ..rientro nella categoria del "castagnaccio solo per necessità" ;) Ma attraverso le tue foto ne avrei voglia per diletto stasera!!!!

    Buona Serata!

    Francesca (www.singerfood.com)

    RispondiElimina
  13. Ottimo tesoro bellissimo io lo adoro il castagnaccio <3

    RispondiElimina
  14. Hai ragione, gusto particolare il castagnaccio, ma ottimo!

    RispondiElimina
  15. Adoro il castagnaccio!!! Lo farò subito! Bravissima Cristina!

    RispondiElimina
  16. Non ho mai assaggiato questo dolce ....
    ciao

    RispondiElimina
  17. A me questo dolce non mi fa tanto impazzire....però mi complimento con te perchè ti è venuto benissimo.....

    RispondiElimina
  18. Buonooo! E' vero quando si cresce si apprezzano più cose! ;) Io lo faccio più basso, ma la consistenza è quella ! bravissima! Baci e buon week

    Vevi :)

    RispondiElimina
  19. Semplicemente meraviglioso!!! Complimenti Chicca! Bacio

    RispondiElimina

Grazie per essere passati da me.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs